Spedizione gratuita*
Registrati. 5% sc.
Back

Radiatore ad olio

I radiatori ad olio sono la forma più efficiente di riscaldamento a basso consumo sul mercato, poiché quando il loro termostato raggiunge la temperatura desiderata, continuano a emettere calore senza consumare energia, grazie al calore radiante dei loro pannelli a olio. Consulta il nostro ampio catalogo per acquistare radiatori ad olio al miglior prezzo.
Has visto 4 productos de 4

Il radiatore ad olio, funzionale e pratico

Il radiatore ad olio è uno dei instrumenti di riscaldamento più efficienti dal punto di vista energetico. Questo funziona utilizzando un elemento elettrico per riscaldare un serbatoio di olio termico all'interno dell'apparecchio stesso. L'elemento elettrico è completamente immerso nell'olio, in modo che quando si riscalda, tutto il calore creato viene trasferito al liquido circostante.

È possibile paragonare il radiatore a olio ai modelli di riscaldamento centralizzato in quanto entrambi i tipi utilizzano un liquido riscaldato per trasferire calore sulla superficie dell'apparecchio. Tuttavia, la differenza fondamentale tra loro è che un radiatore riempito d'olio utilizza il proprio elemento interno per riscaldare il liquido, mentre l'acqua in un radiatore per riscaldamento centralizzato viene riscaldata esternamente all'apparecchio dalla caldaia e si affida ad un sistema di tubi interconnessi.

In sostanza, un radiatore per riscaldamento centralizzato è solo un guscio vuoto finché non scorre acqua calda, ma un radiatore ad olio è un'unità versatile e indipendente che può essere installata praticamente ovunque; come un  termosifone elettrico, un termoconvettore elettrico o un riscaldatore elettrico.

Come funziona un radiatore a olio

Il funzionamento di un radiatore ad olio è semplice:

  1. L'elemento riscaldante all'interno di un radiatore riempito d'olio è solo una bobina di filo metallico resistivo inserito nella base.
  2. Quando viene data corrente elettrica, gli elettroni si muovono insieme attraverso la stretta lunghezza del filo, creando attrito e calore.
  3. Mentre il filo riscalda l'olio, il calore viene trasferito al corpo del radiatore, che a sua volta riscalda il volume d'aria nella stanza.

La forma e le dimensioni dell'elemento riscaldante possono variare a seconda del produttore, ma il principio di base sarà sempre lo stesso. Ha tutto a che fare con la convezione, una forma di trasferimento di calore che avviene in gas e liquidi quando i loro atomi scorrono da un luogo all'altro. Mentre l'olio all'interno del radiatore viene riscaldato, le molecole iniziano a fluire in un ciclo di convezione. L'olio caldo sale nella parte superiore del radiatore mentre si espande, spingendo verso il basso l'eventuale olio più freddo verso l'elemento, pronto per essere riscaldato. Per questo motivo parte della superficie del radiatore è più fredda delle altre, a causa del ciclo di convezione del liquido che si verifica all'interno del riscaldatore. Mentre l'olio caldo scorre in questo ciclo continuo, il calore viene condotto al corpo del radiatore e inizia un altro processo di convezione, anche se questa volta si trova all'esterno del riscaldatore.

Come tutti i radiatori elettrici, i modelli riempiti d'olio emettono due terzi del loro calore sotto forma di convezione e, per funzionare nel modo più efficace possibile, molti hanno corpi scanalati o alette per massimizzare il contatto con l'aria. Questo è il motivo per cui i radiatori portatili più piccoli tendono ad avere un design molto simile, tutte con un sacco di colonne strettamente imballate per aumentare la superficie. A prima vista potrebbe non essere ovvio, ma il  radiatore a olio più grande utilizza lo stesso concetto, anche se le sue pinne sono nascoste dietro un esterno liscio e moderno per unire efficienza ed estetica.

Quelli che non conoscono il radiatore ad olio possono erroneamente ritenere di dover ricaricare periodicamente il loro apparecchio di climatizzazione, ma non è vero. Questi elettrodomestici sono unità sigillate e l'olio all'interno viene utilizzato come serbatoio termico per l'elemento anziché come combustibile di consumo. Finché il radiatore funziona correttamente, quell'olio non andrà da nessuna parte. La maggior parte dei radiatori a olio funzionano per molti anni senza problemi, quindi non ci si deve preoccupare di alcuna manutenzione in corso. Se si riscontrano problemi è sempre bene evitare un approccio fai da te e  contattare sempre il fornitore o il produttore per assistenza.